Città colorate nel mondo

Città colorate nel mondo

Quando si tratta di colorare una casa, la scelta ricade – per una legge non scritta – su poche e noiose tinte monocromatiche. Per fortuna, non sempre: ecco alcune vivacissime eccezioni.

Burano (Italia)

In quel di Burano, deliziosa isola della laguna di Venezia, a sorprendere i passanti, le sue tipiche case vivacemente colorate. Verde, rosso, rosa o giallo: sembra che le accese tinte siano realizzate al fine di aiutare i barcaioli a ritrovare la propria casa nelle giornate ricche di nebbia.

Vienna (Austria)

L’edificio disegnato dall’artista Friedensreich Hundertwasser ospita appartamenti a Vienna, in Austria.

Manarola, Cinque Terre (Italia)

Altra meta italiana è Manarola, gioiello delle Cinque Terre, un luogo incantato là dove, tra gli stretti vicoli, spuntano innumerevoli case colorate che si arrampicano sulla roccia pronte ad affacciarsi sul mare.

Guatapè (Colombia)

Guatapè nel dipartimento di Antioquia (Colombia), è uno dei centri abitati più colorati al mondo.

Colonia (Germania)

Qui siamo nel quartiere di Nippes, a Colonia (Germania).

Balat, Instanbul (Turchia)

In Turchia, ad Istanbul, si trova Balat, un quartiere tra i più affascinanti e caratteristici della città, situato lungo il Corno d’Oro, un gioiello un tempo abitato solo da popolazioni ebraiche, rivalutato grazie all’intervento dell’Unesco.

Caminito, Buenos Aires  (Brasile)

Singapore

I colori rallegrano anche questi edifici “formicaio” di Singapore.

San Francisco (USA)

Case vittoriane a San Francisco, in California, Stati Uniti.

Mykonos (Grecia)

Pachuca (Messico)

La città arcobaleno nasce a quasi 3mila metri d’altezza nel barrio di Palmitas, un sobborgo di Pachuca, in Messico.

Longyearbyen, Svallbard (Norvegia)

Groningen (Paesi Bassi)

Edifici residenziali a Groningen, nei Paesi Bassi.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *