Come prepararsi per un viaggio a Miami

Come prepararsi per un viaggio a Miami

Miami è sinonimo di oceano con acque cristalline, spiagge di splendida sabbia, divertimento sino a notte fonda. La città è solitamente una delle mete predilette dai giovani per la vivacità della vita e per le innumerevoli escursioni che si possono fare partendo da essa.
Miami è infatti una città ricca di eventi musicali e culturali, musei d’arte, shopping mall e spiagge paradisiache dove prendere il sole. Se avete deciso di optare per un viaggio a Miami, qui troverete alcune informazioni in merito a come prepararsi per la vostra vacanza americana!

Occorrente

  • Vestiti leggeri
  • Occhiali da sole
  • Crema solare
  • Passaporto
  • Repellente per zanzare
  • Autorizzazione Esta
  • Dollari americani

Quando partire

Per prima cosa è importante decidere in quale periodo fare il viaggio. Le temperature riscontrate a Miami oscillano tra i 32° estivi e i 15° invernali, questo però non significa che le temperature non possano essere più maggiori o inferiori a seconda del periodo scelto. Anche il tasso di umidità è molto elevato, sono quindi preferibili le mezze stagioni, ovvero primavera e autunno. Se doveste optare per dicembre non dovete temere, la città è sempre molto viva e ricca di eventi, ovviamente dovrete scegliere un abbigliamento un po’ più pesante.

Documentazione

Se avete dubbi in merito alla documentazione che vi serve per poter soggiornare negli Stati Uniti d’America, non esitate a contattare l’ambasciata ma, allo stesso tempo, il sito della Farnesina, Viaggiare Sicuri, vi darà un dettagliato panorama di quanto possiate necessitare all’estero. Per recarvi a Miami dovete disporre del passaporto, ovviamente in corso di validità e con data di scadenza successiva a quella del vostro rientro in Italia, e dovete far richiesta per l’ESTA, un’autorizzazione che va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, in rotta verso gli Stati Uniti accedendo, almeno 72 ore prima della partenza, tramite Internet al Sistema Elettronico per l’autorizzazione al Viaggio. Questo in caso vi rechiate negli Stati Uniti per un periodo di soggiorno con scopo turistico di durata inferiore ai 90 giorni. Grazie agli accordi tra l’Italia e gli Stati Uniti, non dovrete quindi far richiesta di visto per brevi soggiorni.

Cosa mettere in valigia

Adesso non vi resta che prenotare il volo e iniziare a pensare a cosa mettere in valigia. La classica lista di ciò che volete portare con voi si rivela sempre utile: essa infatti vi consente di non dimenticare nulla e di lasciare a casa il superfluo. Per quanto concerne l’abbigliamento meglio optare per abiti leggeri e comodi e ovviamente non dimenticate i costumi da bagno! Anche se i colori luminosi e sgargianti sono molto popolari in spiaggia, per le attività da svolgere in città sono molto più comunemente usati e di moda le tonalità più tradizionali come ad esempio il nero, il grigio e il blu.

La città, soprattutto nel periodo tra agosto e novembre, propone una serie di festival davvero allettanti pertanto vi conviene far spazio in valigia per un abito ricercato da indossare la sera o in un’occasione speciale. In ultimo gli occhiali da sole, i cappelli e crema solare! Per chi desidererà fare tappa al Parco Nazionale delle Everglades deve ricordarsi anche una lozione antizanzare! Per quanto riguarda il bagaglio a mano ricordate di prestare attenzione al limite per i liquidi, al peso e alle dimensioni.

Cosa vedere a Miami

Avete intenzione di trascorrere tutta la vacanza in spiaggia a prendere il sole? Oltre alle spiagge di Miami, come la meravigliosa South Beach, dalla città si può intraprendere un viaggio con destinazione Key West, la punta più meridionale della Florida, dove troverete spiagge paradisiache e panorami mozzafiato! Per chi preferisce gli animali e la natura selvaggia sono raccomandate sia un’escursione al Parco Nazionale delle Everglades alla ricerca dei coccodrilli nella palude che il loro habitat naturale che una visita allo zoo di Miami dove gli animali soggiornano senza la presenza di gabbie. Immancabili i quartieri in stile cubano e haitiano dove potrete gustare i cibi di queste isole e, perché no, fumare un sigaro! Ovviamente Miami è ricca di musei ed eventi durante tutto l’anno, insomma non avrete occasione di annoiarvi!

 

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.